Vai al contenuto

I sabati del Poldi

Visita per tutti alla mostra “Piero della Francesca. Il polittico agostiniano riunito”.

data

20 APRILE; 4 e 18 MAGGIO; 1, 8 e 22 GIUGNO 2024

Pubblico Giovani e Adulti
Temi Piero della Francesca
Tipologia Visita guidata
Durata 30 minuti
Costo

5€ per la visita narrata + biglietto ingresso secondo le riduzioni di ciascuno

Dettaglio, San Michele Arcangelo, Piero della Francesca. The National Gallery, Londra

Visiteremo insieme la mostra “Piero della Francesca. Un capolavoro riunito”.
Il Museo Poldi Pezzoli riunisce, per la prima volta dopo 555 anni, le parti del Polittico Agostiniano, smembrato e disperso in varie parti del mondo. Si tratta di un’impresa unica, già tentata più volte, ma mai riuscita fino ad ora. Le straordinarie tavole di Piero della Francesca torneranno a dialogare tra loro gettando nuova luce su quest’opera, che è una delle più importanti della carriera del pittore e uno dei capolavori del Quattrocento italiano.

I visitatori potranno poi proseguire la visita in autonomia alle collezioni permanenti del Museo.
Appuntamento: 15.15 o 16 o 16.45 in biglietteria.

MUSEO POLDI PEZZOLI E PINACOTECA DI BRERA

Tutti coloro che si iscriveranno a una delle visite narrate tra il 23/3 e il 18/5 avranno la possibilità di iscriversi, fino a esaurimento posti, a una visita alla celebre Pala di Brera, o Pala Pesaro, di Piero della Francesca, conservata alla Pinacoteca di Brera. Le visite a Brera si terranno nelle seguenti date: 6/4, 11/5 e 1/6 alle ore 17. 

L'immagine è un dettaglio del dipinto di San Michele di Piero della Francesca e raffigura un angelo dipinto, con capelli ricci biondi, vestito con abiti decorati, su sfondo blu cielo e ala bianca visibile.
Dama del Pollaiolo
Autoritratto in un gruppo di amici
Madonna con bambino di Sandro Botticelli
COLLEZIONE

Poldi Pezzoli
La collezione

Perchè visitare il Museo Poldi Pezzoli

perché è una casa-museo che nelle sale storiche ha mantenuto il fascino di una dimora ottocentesca.
per conoscere la storia
di un grande
collezionista milanese.
per la varietà delle raccolte
che spaziano dall’archeologia all’Ottocento.
per ammirare capolavori di grandi artisti come Pollaiolo, Mantegna, Botticelli, Raffaello, Piero della Francesca, Tiepolo, Canaletto, Hayez.
per le straordinarie collezioni
di orologi solari e meccanici,
vetri di Murano
e porcellane di Meissen.
per scoprire un palazzo storico affacciato su uno splendido
giardino nascosto
e una romantica Orangerie.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato su collezioni, mostre, eventi e molto altro.